sabato 21 maggio 2011

Il non-senso della vita

Certo, la vita umana, in senso globale, non ha nessun senso specifico, nemmeno, direi, come miglioramento evolutivo, vista la povera cosa che è l'essere umano come forma di vita (a parte il suo grande cervello).
 
Però esiste sicuramente il senso che CIASCUNO DI NOI da alla propria vita e che è la ricerca della propria, individuale (e pertanto sempre diversa) FELICITA'.
C'è chi ci riesce (seppure con alti e bassi), ed è una persona fortunata. E chi invece continua a cercare il senso della propria esistenza fuori di sè, restando alla fine SEMPRE, inevitabilmente deluso.

Questo spiega molto bene il disagio esistenziale di tante persone, anche importanti e speciali (letterati, artisti, scienziati, filosofi, statisti, ecc.).
Persone che, grazie al proprio dramma interiore (la ricerca insoddisfatta di un senso), ci hanno lasciato magari grandi capolavori o grandi scoperte, ma al prezzo di una infelicità personale che non può certamente essere invidiata.

Quelle che seguono sono alcune considerazioni sull'argomento da parte di pesonaggi famosi, che la pensano più o meno come me.

PIERGIORGIO ODIFREDDI: << Guardandosi attorno, ci si accorge che la grandiosità delle domande che la gente si pone è inversamente proporzionale alla loro capacità di capire le eventuali risposte. Le cosiddette “domande di senso” costituiscono l’esempio tipico: invece di domandarsi come funziona un telefonino, ci si chiede qual è il senso della vita.
E non ci si accontenta della risposta che non solo il senso non c’è, ma che non ha neppure senso chiedersi se ci sia. >>
 
EMIL CIORAN : << Di certo la vita non ha alcun senso. Ma questo non ha la minima importanza quando si è giovani. Ben diverso è quando si ha una certa età. Allora si comincia a preoccuparsene. L'inquietudine diventa problema, e i vecchi, che non hanno più niente da fare, cercano di risolverlo, senza averne il tempo o le capacità. >>  
<< Gli uomini si dividono in due categorie: quelli che cercano il senso della vita senza trovarlo e quelli che l'hanno trovato senza cercarlo. >> 

OSCAR WILDE: << Lo scopo della vita è l'auto-sviluppo. Sviluppare pienamente la nostra individualità, ecco la missione che ciascuno di noi deve compiere. >>

Nessun commento:

Posta un commento